Draquila

Mettete insieme l’oscuro signore dei vostri incubi e l’incubo per migliaia di persone che con il terremoto dell’Aquila del 6 Aprile 2009 hanno perso tutto, e avrete un documentario d’inchiesta che scava sulle speculazioni e le illegalità di questo nostro bel paese.

Di oscuro c’è la sistematica ricerca di scavalcare la legge, di fottere la Costituzione, di lucrare sulle miserie altrui, in un paese dove satira vuole dire dissenso, dissenso vuol dire censura, e dove la censura si trasforma in disinformazione.

Sabina Guzzanti non fa un film d’autore, non ricerca l’accuratezza stilistica o la perfezione estetica.

Ma fa delle domande.

Delle domande a cui la gente, sfinita da mesi di grandi promesse e di propaganda mediatica da parte del governo, aveva una gran voglia di rispondere.

E le domande portano risposte inquietanti, svelano scenari nascosti, camuffati da giornalisti, telegiornali, quotidiani.

Sabina Guzzanti è un eroina moderna perché, come Michael Moore negli Stati Uniti, non è stata ancora sfiancata dal muro di gomma che attanaglia da anni l’informazione in Italia.

Questo film non è un film politico in senso stretto. Non è né di sinistra né di destra perché tanto per cominciare ci dovrebbero essere una sinistra e una destra.

Questo film è per chi dubita.

Per chi dubita che dietro la parola verità si nasconda una falla, che dietro ad una grande notizia si copra un’omissione ancora più grande, che dietro uno splendido successo si celi una bella menzogna.

Finito il film, per un attimo ho creduto che avrei preferito non sapere.

L’ignoranza garantisce la tranquillità dell’omertà.

Ma io so.

Le nostre case sono confortevoli, i nostri giardini curati…ma sono sufficienti per colmare una vita senza domande?

Annunci

Un pensiero su “Draquila

  1. «No, non dite di essere scoraggiati, di non volerne più sapere. Pensate che tutto è successo perché non ne avete più voluto sapere». Giacomo Ulivi, 10 dicembre 1944

    .. poi la smetto con le citazioni..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...