Dove finiscono i sogni

C’era una volta una donna curiosa e indipendente che non si accontentava di una vita normale.

Un giorno incontrò un uomo avventuroso che aveva viaggiato per mari e monti, deserti e steppe.

Si innamorarono e formarono una famiglia.

Ma la sete di avventura e di curiosità non li aveva abbandonati.

Così decisero di comprare un pezzo di terra vicino al mare dove avrebbero costruito una vita migliore per loro e le loro splendide bambine, lontano dai rumori e dallo smog della città.

Costruire una casa ecologica dove i viaggiatori si sarebbero fermati e avrebbero scambiato storie di viaggio ed esperienze di vita.

Ma gli uomini al potere che si riempivano la bocca di parole come risparmio energetico, ambiente, sostenibilità, ecologia, non avevano nessun interesse nel loro progetto, e i due sognatori capirono da subito che la battaglia sarebbe stata dura.

Le leggi degli uomini al potere non erano chiare, le normative aperte a molte interpretazioni, i professionisti troppo poco professionali e gli agganci molto labili; gli uomini al potere non sapevano chi fossero i due sognatori e pensavano che non avessero abbastanza influenze in città, troppo giovani e sprovveduti.

La battaglia dura ormai da quattro anni e quella casa è ancora dentro i sogni dei nostri sognatori, nel frattempo molte leggi sono state aggirate, altre case sono state costruite, ma non la piccola casa ecologica.

I due sognatori non per questo si sono arresi, ma alle volte si sentono così  stanchi da non avere neanche la forza di sognare, hanno paura perché hanno sentito di un posto dove i sogni delle persone giovani si spengono piano e vanno a morire per non tornare più.

I nostri sognatori hanno deciso che non si arrenderanno mai, ma alle volte si chiedono cosa sarebbe successo se la fiaba fosse stata scritta in un altro paese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Dove finiscono i sogni

  1. Tenete duro e speriamo che la vostra perseveranza sia premiata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...