Cambiare fa bene

Il cambiamento è salutare.

Poi c’è chi lo gestisce meglio di altri, chi è piu’ abituato e chi si stressa di piu’. Ho sempre pensato di essere una donna di mondo, con quattro traslochi alle spalle, esperienze di vita all’estero e viaggi intercontinentali fin da ragazzina.

Ma in confronto a mio marito sono una pivella.

A tre giorni dal rocambolesco trasloco a bordo di una Multipla, con cartoni stipati nel bagagliaio, roba infilata in ogni angolo della macchina, due figlie che manco si vedevano e una gatta in pole position che ha miagolato per tutta la durata del viaggio, sono invecchiata di qualche decennio mentre Doug è come un bambino che per la prima volta va al luna park.

Ha un sorriso ebete che va da una parte all’altra della faccia,  continua a esternare frasi di incontenibile entusiasmo e cammina a tre metri sopra il cielo. Per un americano, vivere sul Mediterraneo è uno dei sogni esotici immaginati per tutta una vita.

Essersi trasferito a solo un’ora e quaranta minuti di distanza da dove vivevamo pirma, non è neanche un trasloco per lui; abituato a viaggiare con pochi bagagli in giro per il mondo, dall’Africa occidentale al Kazakistan, dal Sudafrica al Marocco.

E’ che loro, gli americani, partono già con un miglio di distacco nella gara a chi è piu’ cosmopolita. A diciotto anni, solo in pochi  restano a studiare in qualche università vicino a casa, la maggior parte salutano famiglia e amici e se ne vanno per sempre salvo tornare qualche volta all’anno per pochi giorni.

Quando sono andata via dalla mia città qualche giorno fa, mia sorella sgorgava lacrime che neanche una puerpera al primo figlio avrebbe versato, amici che non vedo mai si accomiatavano per un ‘ultimo’ saluto e la madre del vicino di casa attestava contrita che questa “era la fine”, forzandomi di sottolineare che in realtà era solo l’inizio…da qualche altre parte.

Il cambiamento fa bene.

In quasi tutti i libri di psicologia pediatrica, educazione e pedagogia vari, c’è immancabile la sezione riferita ai bambini che cambiano casa in cui viene descritto come in questa fase i piccoli vivano una specie di trauma, diventino irritabili ed è facile che regrediscano.

Le mie figlie saranno sicuramente l’eccezione che conferma la regola, ma da quando siamo arrivati dormono tutta notte, giocano e si picchiano come prima, non sono cambiate di una virgola. O sono loro le marziane provenienti dal paese “skizzo” oppure aver viaggiato in lungo e in largo da subito, abituandosi a cambiare letti, case, riferimenti, le ha abituate ad aprire i loro orizzonti sempre nella consapevolezza che, seppur cambiando scenari, la famiglia rimaneva sempre vicino e unita (Bubu e Lamb inclusi).

Insomma, a parte la vallata immersa nel sole che vedo dal mio portico invece della vista ospedale, la palma di vent’anni al posto del ligustro, la parlata stretta ligure invece del mio amato dialetto emiliano e il mare a due chilometri invece che centocinquanta, tutto sembra come prima.

Senza metterla come al solito su un piano di scontro interculturale, direi che le mie figlie in questa trasferta ligure, hanno dimostrato di avere un’elevata quantità di sangue yankee.

…tutto sommato poteva andare anche peggio.

Annunci

2 pensieri su “Cambiare fa bene

  1. Mi dissocio assolutamente. Neanche una la lacrima. Scatta la denuncia per diffamazione. 😉

  2. Noi siamo fatti di azione anche quando dico “non faccio nulla” faccio qualcosa per non fare. Forse è chi si muove quello che ha capito. La vita è un movimento. Basta guardare il tempo. Chi non si attacca ad uno scoglio come una “patella” (Termine ligure) forse si salva. Certo a volte ti mancano le radici, ma è il prezzo da pagare del muoversi. Si vedono cose, si sperimentano nuove situazioni, si fa esperienza. Lo dice la parola “ex perire” uscire da qualche cosa per andare verso qualche cosa di altro. Comunque benvenuta in Liguria….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...