La noia non è di casa qui

surviving the day

Dalle 9 alle 11.30 lezione di italiano con studente americano

Ore 11.30 ritorno a casa in bici, cambio di mezzo e con la piccola intrufolatasi  in macchina, ritiro grande dall’ asilo

Fermata negozio sport per comprare muta rosa confetto come merce di scambio per accettazione corso di nuoto estivo

Ore 12 pranzo

Scrittura post semi serio da inviare a breve giro di posta, mentre la piccola schiamazza senza voglia alcuna di dormire

Ore 14 risveglio piccola e partenza per piscina

Tappa bancomat

Sosta spiaggia di venti minuti prima del corso e training autogeno per creare microclima ideale al fine di  evitare crisi isteriche della grande – vedi ieri pomeriggio.

Ore 15 inizio corso. Inspirazione ed espirazione 

Pagamento corso di nuoto previa fila di venti minuti sotto il sole cocente

Ore 15.30 fine corso di nuoto

In spiaggia fino alle 17

Come richiesto dalle signorine, sosta bar per gelato (in assenza di quelle fritte vanno bene anche le patatine in bustina)

Tappa allo studio pediatrico per ritiro certificato di sana e robusta costituzione

Ore 18 arrivo a casa e passeggiata sui monti con il cane

Ore 18.40 innaffiatura giardino

Ore 18.50 doccia 

Ore 19.15 cena

Ore 20 preparazione per letto

E c’è ancora qualcuno che si stupisce quando gli dico che vado a letto alle nove di sera.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...