Salviamo le nonne da loro stesse!

nonni anziani

 

La nonna di Rebecca la insegue accaldata lungo tutto il bagnasciuga. La nipotina, come qualunque bambino di città che si ritrova al mare, saltella da una parte all’altra della spiaggia, giocando con gli altri bambini. La nonna è la sua ombra, terrorizzata che si bagni con l’acqua (mah?), che rubi i giochi degli altri bimbi, che si perda, che faccia qualcosa di sconveniente, che sudi. E intanto lei – la nonna – arranca nel marcarla a uomo, come potrebbe annaspare una signora vicina ai settanta che cerca di stare al passo di una cinque. La settimana della nonna, custode della nipote mentre i genitori sono in città, si profila lunghissima.

La nonna di Emma tiene in braccio la nipotina di qualche settimana, la culla con amorevole cura – la figlia ha ricominciato a lavorare nel negozio di sua proprietà – ma nè il dondolio, né il ciuccio riescono a calmare la piccola da quella che ha tutta l’aria di essere la classica colica gassosa tipica dei neonati. Ci si sente già solidali nel vedere una madre alle prese con un neonato che non ne vuole sapere di placarsi, ma presenziare alla stessa scena con protagonista una nonna – che per tutto il giorno supplisce il ruolo della madre naturale –  è un colpo al cuore.

N. tiene i suoi due nipoti quasi ogni weekend da quando sono nati perché i genitori, fanatici di qualsiasi tipo di sport, il fine settimana vanno a vedere le partite allo stadio o passano la serata per locali con gli amici. E quando non ci sono i nipoti, tiene a pensione il loro nuovo cagnolino che – da cucciolo quale è  – fa la pipì ovunque.

Spesso si sente dire che senza i nonni l’Italia andrebbe in rovina, con pochi insufficienti negli asili comunali, i bambini vengono parcheggiati a casa dei nonni che, oltre a garantire uno sgravo economico, offrono affetto assicurato.

Continua la lettura sull’Huffington Post, cliccando qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...